επικρίνω

“Mormora la gente mormora. Falla tacere praticando l’allegria.”

Prendo in prestito le parole di Jovanotti per iniziare questo articolo. Non farò dei lunghi giri di parole, non oggi. Non fraintendetemi, non è per pigrizia, ma perché voglio che il mio pensiero e il mio messaggio arrivino chiari e concisi.

La Critica.

Una parola dalle mille sfumature, che con sole sette lettere può emettere una moltitudine di suoni: belli o brutti, leggeri o intensi, gradevoli e non. Questo a seconda di come noi li percepiamo.

Ho sempre sostenuto che fosse meglio tacere piuttosto che aprir bocca, togliendo così ogni dubbio sulla propria ignoranza. Ma non tutti accettano e rispettano questo pensiero. La gente parla e parlerà eternamente. E’ da sempre stato così, e di certo non cambierà in questo venerdì primaverile. Quindi perché disperare?

Sostengo fortemente che le persone parlino:

A volte – perché incapaci di agire.

Spesso – perché pur dando il proprio massimo non sanno fare di meglio.

Quasi sempre – per gelosia.

Sempre – per invidia.

Una volta stabilito ciò è facile accettare le critiche, perché pur essendo incisive non saranno mai nocive.

Un mio insegnante una volta mi disse: “Bene o male l’importante è che se ne parli”. Beh, non aveva poi tutti i torti.

Chi critica non si rende conto di dare inconsapevolmente un gran contributo al destinatario, favorendo così un accrescimento del proprio io al centro del mondo.

Non vorrei cadere in un banale cliché. Vorrei che andaste ben oltre le mie parole, e che percepiste il loro più profondo e nascosto significato.

Non è da tutti e non è per tutti.

Bisognerebbe cogliere il suo senso più sottile. Solo aprendo la mente potrete captare ogni impulso e vedere ogni trasparenza, nella sua velatura più celata.

Lo stesso Voltaire sosteneva: “La critica è una cosa molto comoda: si attacca con una parola, occorrono pagine per difendersi.”

La voce che più mi ha colpito di questa sua affermazione è comodità. È comodo parlare degli altri ed emanare sentenze. Ancor più comodo è giudicare senza fondamenta. Potrei continuare all’infinito su quanto sia comodo criticare tutto e tutti, ma non è il mio goal. Il mio obiettivo oggi è far arrivare un messaggio a quei mittenti, i quali talvolta sembrano essere più accaniti di uno squalo all’odore del sangue.

Mi rivolgo a voi, che criticate nascosti nell’ombra come talpe sotto terra. Sappiate che mentre vi sorrido alla luce del giorno, nella mia mente sto urlando fortemente le seguenti parole:

“Provo compassione per voi, perché capisco che abbiate bisogno di parlare invano per colmare quel vuoto lasciato dalle vostre vite tediose. Non avete nulla da raccontare. Siete sempre a caccia di gossip e pettegolezzi. Probabilmente sono le uniche cose che vi fanno sentire vivi. Invece di concentrare le energie su voi stessi le sprecate dietro le vite altrui. Che peccato! Che spreco! Dai su, svegliatevi dal mondo di Morfeo, perché in realtà ciò che più criticate è ciò che più desiderate!

Miei cari lettori, sappiate che non è importante ciò che ci viene detto. Quello che conta è come scegliamo noi di reagire alle critiche.

Non lasciate che le opinioni altrui diventino la vostra realtà.

Scegliete sempre di essere chi siete, e non chi dovreste essere.

Una mia amica molto speciale mi ha detto: “Presta il tuo orecchio a tutti ma la tua voce a pochi”

Concludo infine con un consiglio:

Accettate sempre le critiche, di qualsiasi natura esse siano. Non pretendete che gli altri vi capiscano. Chi vi ama proverà a farlo. Non lasciate che la presunzione vi sfiori, ma lasciate che l’umiltà vi abbracci.”

5 pensieri riguardo “επικρίνω

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: